News Archivio news

Elenchi telematici

Data: 
2016 Mag 20

Unificati gli elenchi telematici

Finalmente operativa la nostra richiesta di unificazione degli elenchi telematici per la partecipazione agli appalti pubblici di LAVORI indetti dalle Pubbliche Amministrazioni locali.

A seguito della modifica introdotta, non sarà più necessario per le imprese procedere all’iscrizione ed aggiornamento degli elenchi presso ogni Ente Pubblico, essendo valida una unica iscrizione (ed aggiornamento) attraverso il nuovo portale.

Perchè sono stati istituiti gli elenchi telematici

Ricordiamo che gli elenchi telematici sono istituiti ai fini della selezione delle imprese da invitare alle gare di appalto di lavori pubblici. In particolare:

  • l’art. 54 del Regolamento provinciale prevede l’obbligo per gli enti di attingere agli elenchi per le gare di appalto indette mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara (ossia le gare di appalto comprese tra 500.000 euro e 2.000.000 euro con invito diretto di n. 20 imprese selezionate dall’elenco)

  • l’art. 178 comma 1 del D.P.P. 11/05/2012, n. 9-84/Leg. Prevede la possibilità di attingere a tale elenco telematico anche ai fini della selezione delle imprese da invitare alle procedure di affidamento di spese in economia mediante cottimo fiduciario (ossia le gare di appalto di importo inferiore a Euro 500.000 con invito diretto di n. 12 imprese, scelte tra imprese di fiducia)

Come registrarsi negli elenchi.

Ricordiamo, ancora, che gli elenchi sono accessibili anche ad imprese che non sono in possesso di attestazione S.O.A.. In tal caso è possibile per le imprese iscriversi dichiarando i dati di iscrizione alla Camera di Commercio, avendo a riferimento il settore di attività dell’impresa.

La registrazione ed accesso avviene mediante la Carta Provinciale dei Servizi (CPS) oppure tramite la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) del Legale rappresentante dell’impresa, accedendo al portale della Provincia Servizi Online nella sezione “imprese e professionisti ”, oltre che dai siti dei vari Enti Pubblici che hanno attivato l’elenco.

I previgenti elenchi telematici saranno attivi fino al 6 giugno 2016 e saranno disattivati a decorrere da martedì 7 giugno 2016 e sostituiti dal nuovo elenco.

Le imprese sono pertanto invitate a procedere all’iscrizione al nuovo applicativo sin da subito, accedendo al seguente INDIRIZZO

La prima iscrizione consente all’impresa di selezionare gli Enti Pubblici a cui iscriversi (il sistema propone l’iscrizione a tutti gli Enti che hanno attivato l’elenco telematico e chiede all’impresa di deselezionare gli Enti a cui non intende iscriversi), dichiarando i dati relativi all’impresa in maniera analoga a quanto avveniva nei precedenti elenchi.

Scarica qui la Guida alla compilazione.

Aggiornamento dei contenuti degli elenchi.

Ci preme ricordare che, ai sensi dell’art. 54 commi 2 e 3 del Regolamento provinciale è onere delle imprese procedere all’aggiornamento dei dati contenuti negli Elenchi telematici entro 15 giorni dal verificarsi delle variazioni dei dati e delle dichiarazioni fornite all’atto dell’iscrizione (dati di indirizzo; attestazione S.O.A. o iscrizione alla C.C.I.A.A.; requisiti di ordine generale; iscrizione alla white list; l’organico aziendale, con le relative qualifiche dei dipendenti assunti). Nel caso in cui l’Amministrazione rilevi la non veridicità dei dati dichiarati viene stabilita la sospensione dell’impresa dall’Elenco telematico per due mesi. Sul sito è presente una sezione con le Domande Frequenti sul servizio a cui rinviamo per eventuali quesiti ai fini dei dati da dichiarare.